Rafforzare le difese immunitarie con il cambiamento di stagione

reclining-woman-3327524_640

Il cambiamento di stagione è un momento dell’anno che molto spesso può destabilizzare l’organismo, provocando ansia e stress: dobbiamo adattarci al nuovo clima, alle nuove abitudini di vita, alle ore di luce che cambiano, e a diversi altri fattori che possono debilitarci al punto da farci provare una stanchezza diffusa, fisica e mentale. In questi periodi di forti disagi, che sfociano spesso in disturbi che coinvolgono la sfera fisica e mentale, è importante aumentare le difese immunitarie attraverso il reintegro di nutrienti che migliorino la risposta immunitaria del corpo.
Cambio di stagione sintomi

Alcuni soggetti durante i cambi di stagione manifestano spossatezza, difficoltà a concentrarsi, irritabilità, cambi di umore e difficoltà a dormire. A volte l’appetito si modifica e si possono presentare anche lievi disturbi digestivi. Alcuni dei sintomi che si possono sperimentare durante il cambiamento di stagione sono:

Abbassamento o aumento del livello di melatonina, a seconda della stagione;
Aumento dei livelli di cortisolo (ormone dello stress) che causano disturbi psicosomatici e correlate problematiche non patologiche associabili a tachicardia, insonnia, ansia, depressione, nervosismo in forme diverse a seconda del soggetto;
Alterazione della temperatura corporea, che causano blandi stati febbrili;
Aumento o diminuzione della pressione arteriosa.

Aumentare le difese immunitarie

Aumentare le difese immunitarie è un’esigenza che si presenta quando il sistema immunitario viene indebolito, e l’organismo si trova più esposto ad agenti patogeni come batteri e virus in periodi in cui ci si ritrova ad essere particolarmente debilitati.

Il modo migliore di aumentare le difese immunitarie quindi è adottare uno stile di vita sano:

Seguire un’alimentazione equilibrata ricca di frutta, verdura e fibre, povera di grassi saturi;
Limitare il consumo di alcolici;
Non fumare;
Praticare regolarmente esercizio fisico;
Tenere sotto controllo il peso e la pressione arteriosa;
Dormire un numero sufficiente di ore.

Le vitamine B e C aiutano ad affrontare il cambio di stagione

Per affrontare un cambiamento di stagione senza imprevisti e sorprese è importante adottare uno stile di vita sano ed equilibrato, prestando molta attenzione all’alimentazione. Con l’arrivo della bella stagione è importante assumere vitamina B e C, a supporto del nostro metabolismo energetico e prevenzione dei sintomi da stress e affaticamento. Si trovano in cibi come frutti freschi (agrumi, ananas, kiwi, fragole, ciliegie ecc.), verdure fresche (lattuga, radicchi, spinaci, broccoletti ecc.), alcuni ortaggi (broccoli, cavoli, pomodori, peperoni), e tuberi. Anche la vitamina D è molto utile: proviene direttamente dall’esposizione al Sole e all’aria aperta, ma è possibile trovarla anche in alcuni tipi di pesce (dentice, tonno, pesce spada, trota, salmone, aringhe) e nel fegato di manzo, nell’uovo e nel burro.
Gli integratori alimentari per aumentare le difese immunitarie

In alcuni periodi dell’anno l’attenzione al corretto stile di vita può risultare insufficiente. Il cambio di stagione però mette a dura prova il sistema immunitario.

In questi casi può essere utile ricorrere a integratori che sostengono le difese dell’organismo: a base di lattoferrina, una glicoproteina che gioca un ruolo fondamentale fisiologico funzionamento della risposta immunitari, aiutando a contrastare gli effetti del cambiamento di stagione. Assieme alla vitamina D aiuta ad aumentare la resistenza dell’organismo a agenti stressanti fisici e psichici.

Rafforzare le difese immunitarie con il cambiamento di stagioneultima modifica: 2021-05-04T14:25:38+02:00da gioluz
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment