2 Segreti della Cipria che Dovresti Conoscere

cipria

La puoi trovare compatta o in polvere, la puoi applicare con la spugnetta o con il pennello morbido, ti serve a fissare il trucco e a rendere perfetta la pelle: è la cipria.

Tu sai usare nel modo corretto la cipria? Sicuramente sai che si tratta di un cosmetico indispensabile da tenere nel beauty case e da portare in borsa per emergenze di makeup. Ma forse non conosci questi due trucchi segreti…

Al contrario di altri cosmetici, la cipria sembra piuttosto semplice da usare e non si possono creare grandi disastri applicandola male. Eppure la cipria ha un grande difetto: se applicata nel modo sbagliato può rendere il viso piatto e polveroso, cosa che nessuna di noi desidera. Ma ecco due segreti da mettere subito in pratica!

1. Come Usare la Cipria sul Naso

Il naso è una zona delicata, spesso con tracce di unto, brufoletti e pori dilatati. Resisti alla tentazione di coprire completamente il naso di cipria, però: se applichi la cipria uniformemente su tutto il naso rischi di renderlo piatto e bidimensionale.

Meglio applicare la cipria sui lati del naso e poi sfumarla leggermente anche verso il centro, senza rendere il centro del naso opaco. In questo modo elimini la lucidità ma usi la cipria a tuo favore, rendendo il naso perfetto.
2. Il Pennello da NON Usare per la Cipria

Ci propongono sempre dei pennelli grossi e morbidi per la cipria, ma i makeup artist consigliano invece di usare un pennello più piccolo, adatto per tutte le zone del viso.

Non solo il pennello più piccolo raggiunge meglio tutte le parti del volto, ma raccoglie anche meno cipria fra le setole e rende quindi la distribuzione sulla pelle più uniforme e meno pesante.
Un ultimo consiglio utile? La cipria che usi per gli ultimi ritocchi deve essere trasparente, e non deve essere la stessa cipria che hai usato per la base. Così non rischi di alterare il colore del resto del makeup (fondotinta, blush…).

Non male, vero?

2 Segreti della Cipria che Dovresti Conoscereultima modifica: 2021-06-04T15:00:29+02:00da gioluz
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment