Consigli per riuscire a dormire

Consigli per riuscire a dormire

Innanzitutto è importante seguire qualche semplice accorgimento, che troppo spesso viene disatteso e sottovalutato:

–    mangiare almeno due ore prima di coricarsi, consumare pasti leggeri, digeribili e ricchi di sostanze come il triptofano, un amminoacido essenziale che aumenta i livelli di serotonina e di melatonina, via libera,quindi a banane, datteri o ricotta, ma anche ricchi di magnesio;
–    evitare di bere nel pomeriggio bevande eccitanti come caffè o simili;
–    andare a letto solo quando si sente l’esigenza di dormire;
–    non accendere tablet e smartphone al buio mentre si sta a letto: uno studio dell’Università di Harvard ha dimostrato che la luce blu che emanano questi dispositivi ha un effetto eccitante e ostacola la liberazione della melatonina, l’ormone che induce il sonno
–    se non si riesce ad addormentarsi alzarsi e svolgere qualche altra attività.

Insonnia, rimedi efficaci

Ecco alcune erbe e altri rimedi naturali che possiamo usare, sottoforma di tisane, oli essenziali o integratori alimentari, per favorire il sonno notturno.

–    Verbena: gli oli essenziali di verbena possono migliorare l’umore e avere un effetto calmante e sedativo. Utile per diffondere il profumo dell’olio essenziale nella camera;
–    Valeriana: uno dei rimedi naturali più conosciuti ed utilizzati, si trova nelle tisane e nelle capsule;
Melissa: svolge un’azione sedativa e calmante e migliora la digestione e il gonfiore allo stomaco causato dallo stress;
–    Escolzia: svolge un’azione ansiolitica e riesce anche a migliorare il microcircolo prevedono i crampi muscolari che si presentano di notte;
–    Camomilla: perfetta se si hanno problemi digestivi, ci si sente gonfi e si ha mal di pancia, svolge un’azione blandamente sedativa e calmante ed è un antinfiammatorio;

Rimedi naturali per dormire, la melatonina

Infine, due parole sulla melatonina. E’ un ormone prodotto dalla ghiandola pituaria nelle ore notturne e favorisce il buon sonno, nonché aiuta a regolare il corretto funzionamento del ciclo sonno-veglia. Lo stress, l’invecchiamento, ma anche i cambiamenti di orario e abitudini (come il jet-lag o i turni di lavoro di notte) possono ridurre la quantità di melatonina prodotta dall’organismo. In questi casi un’integrazione può essere utile.

Consigli per riuscire a dormireultima modifica: 2021-06-22T16:00:09+02:00da gioluz
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment