Come scegliere una crema corpo

cream-4713579_640

Le creme per il corpo sono fondamentali per reidratare e nutrire la pelle. In commercio se ne trovano tantissime e di ogni genere, oltre alle preferenze personali su profumi e consistenza, c’è un aspetto importante da prendere in considerazione quando si deve acquistare una crema, per scegliere quella giusta è bene fare molta attenzione agli ingredienti.

Ecco una guida su come scegliere la crema corpo più giusta per la nostra pelle.
La pelle rappresenta il confine tra il nostro organismo e il mondo esterno, fungendo da barriera di difesa nei confronti di microrganismi e sostanze esterne e al tempo stesso ha la funzione di contrastare la perdita d’acqua.

Quando il tasso di umidità della pelle scende al di sotto di una certa soglia, variabile da persona a persona, parliamo di pelle disidratata e secca. La secchezza della pelle può essere aggravata da fattori climatici, come ad esempio freddo, vento, ambienti troppo secchi, facendo apparire la nostra pelle rugosa, screpolata, desquamata e senza tono.

Per mantenere la pelle del nostro corpo liscia, morbida e soprattutto sana, in modo che possa funzionare al meglio, l’acqua da sola non basta, ma è necessario aiutarla con creme idratanti e nutrienti che apportano sostanze utili al suo funzionamento ottimale.
Come funzionano le creme corpo

Sul mercato esistono molti prodotti il cui scopo, una volta applicati, è quello di idratare e nutrire la pelle: creme, latti, burri e oli vegetali.

L’attività di questi prodotti si esplica sia attraverso la creazione di un “film” superficiale che riduce la perdita di acqua dall’epidermide, sia attraverso l’azione di sostanze idratanti e umettanti, come ad ad esempio la glicerina, che sono in grado di legarsi all’acqua e di trattenerla impedendone la perdita eccessiva. Inoltre le sostanze emollienti contenute nelle creme corpo, come oli e grassi vegetali, si uniscono al manto idrolipidico presente sulla nostra pelle, contribuendo a diminuire la perdita d’acqua e a mantenerla morbida e sana.Come scegliere una crema corpo

Solitamente quando scegliamo una crema corpo, gli aspetti che teniamo in considerazione sono il profumo e la sensazione che ci dà sulla pelle nell’immediatezza.

Considerando solo questi aspetti, è facile capire come qualsiasi prodotto si scelga ci garantirà un qualche risultato rispetto al non usare alcuna crema.

Le creme corpo ricche di sostanze siliconiche (sostanze sintetiche derivate dal silicio e non dermo-affini) donano alla pelle un immediato effetto di morbidezza e setosità, la pelle appare subito liscia e sembra molto idratata.

Questo purtroppo è solo un effetto immediato, poichè l’utilizzo costante e prolungato di prodotti con siliconi e petrolati porta a risultati tutt’altro che buoni e sani per la nostra pelle, che con il passare del tempo apparirà sempre più sofferente, disidratata con pori occlusi e conseguente aumento di impurità.

Ma al di là del gusto personale nello scegliere una crema per il suo profumo o per la sua consistenza, l’aspetto fondamentale da tenere in considerazione è la lista degli ingredienti, solo questa infatti potrà garantirci che il prodotto che andremo ad acquistare è un prodotto di qualità, che, con l’utilizzo costante, farà davvero bene alla nostra pelle e l’effetto non sarà solo “esteticamente bello” nell’immediato.

Ecco quindi come scegliere una crema corpo che sia davvero efficace e buona per la nostra pelle.

Attenzione alle informazioni ingannevoli

Tra le creme corpo normalmente in commercio, ce ne sono molte che promettono una lunga idratazione, dalle 24 alle 48 ore in genere, tuttavia i dati dimostrano che già dopo 24 ore il livello di idratazione della pelle sia già notevolmente diminuito.

Le varie diciture “senza” quell’ingrediente o “0%” di quell’altra sostanza, se da un lato danno un’informazione a chi non è molto pratico nella lettura degli ingredienti, dall’altro sono semplicemente (e prevalentemente) una strategia di marketing poiché il messaggio che danno è una falsa sensazione di sicurezza riguardo l’uso di quel prodotto: infatti, è molto probabile che l’assenza di una sostanza evidenziata in etichetta venga compensata con un’altra sostanza meno nota, ma spesso anche più dannosa di quella demonizzata.
Tra le più utilizzate informazioni ingannevoli a scopo di marketing che possiamo trovare in etichetta c’è ad esempio la dicitura “senza siliconi”, andando poi a leggere la lista inci ci si può accorgere facilmente che ci sono i petrolati (oli minerali e paraffine) che hanno la stessa identica azione (ed effetto) dei siliconi.

Un altro esempio rappresentativo è dato dal claim “nichel free”, è infatti impossibile che un cosmetico sia totalmente privo di questo metallo pesante (e degli altri) poichè, seppur in minima traccia, è una sostanza naturalmente contenuta nella maggior parte delle materie prime che si utilizzano in cosmetica, così come in tutti gli altri settori, alimentare compreso.

Altra informazione ingannevole che riguarda il mondo della cosmesi biologica è proprio la dicitura “biologico” in etichetta, quando in realtà il prodotto non ha nessuna certificazione biologica (l’ente certificatore dev’essere scritto in etichetta, se non c’è significa che il prodotto non è certificato come tale).

In questo caso nell’inci ci saranno ingredienti di provenienza biologica contrassegnati con un asterisco, ma il consumatore non ha nessuna garanzia che siano veramente tali o che gli altri ingredienti non biologici rispondano comunque a disciplinari seri come accade per i prodotti certificati biologici.

Il consumatore deve in pratica fidarsi solamente di ciò che dichiara il prodotto in etichetta, senza la garanzia di un ente certificatore.

Come scegliere una crema corpoultima modifica: 2021-08-26T14:00:23+02:00da gioluz
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment