Bambini e smartphone, è giusto vietare il cellulare sotto i 12 anni?

baby-5871185_640

Stop a smartphone e tablet ai bambini con un’età inferiore a 12 anni. Per i genitori, che non vigileranno, multe da 300 a 1500 euro. È una proposta di legge presentata alla Camera, lo scorso 15 marzo, da un gruppo di esponenti ex M5S, tra cui l’ex ministro all’Istruzione, Lorenzo Fioramonti.

II nuovo testo si prefigge di disciplinare l’ impiego di dispositivi digitali funzionanti tramite onde a radiofrequenza da parte dei minori di dodici anni e introdurre “l’ articolo 328-bis del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, concernente” il divieto dell’ uso di telefoni mobili e “altri dispositivi di comunicazione elettronica” da parte degli alunni nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Secondo Fioramonti, l’uso continuativo dei telefoni cellulari sarebbe collegabile a “una maggiore difficoltà di apprendimento, ma anche di ritardi nello sviluppo del linguaggio, perdita di concentrazione, aggressività ingiustificata, alterazione dell’ umore, disturbi del sonno, dipendenza”.

Bambini e smartphone, è giusto vietare il cellulare sotto i 12 anni?ultima modifica: 2021-09-10T12:00:32+02:00da gioluz
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment